Schianto nella notte sul raccordo: automobilista in ospedale

Estratto dalle lamiere

Brutto incidente nella notte di oggi, venerdì 17 novembre 2017, sul raccordo autostradale Torino-Pinerolo. Un uomo si trova ricoverato in condizioni non gravi all'ospedale San Luigi di Orbassano: ha un lieve trauma cranico e alcune contusioni.

Intorno alle 4,30, in direzione di Pinerolo, poco prima dello svincolo di Piscina, una Fiat Punto condotta da un 34enne romeno residente a Villar Perosa ha perso il controllo e si è schiantata a bordo strada.

Il conducente è stato estratto dalle lamiere dai vigili del fuoco, giunti sul posto insieme ai sanitari del 118, alla polizia stradale, che indaga sulla dinamica dell'incidente, e agli ausiliari della viabilità dell'Ativa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Super-vincita al concorso a premi in tabaccheria: un fortunato si porta a casa 53mila euro

  • Viviana e il piccolo Gioele sono ancora scomparsi, ma oggi fatti avvistamenti 'importanti'

  • Scossa di terremoto in serata: sentita chiaramente dai residenti nelle valli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento