menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si scontra con un motociclista e fugge, preso pirata della strada

L'uomo viaggia a bordo dell'auto sprovvista di assicurazione e di revisione. Il motociclista ha riportato alcune fratture agli arti inferiori e al costato

Ha urtato un motociclista e, lasciandolo ferito a terra, si è dato alla fuga. L'incidente è avvenuto nel pomeriggio di sabato a Nichelino, nei pressi della rotonda tra le vie San Matteo e XXV Aprile, anche se le indagini si sono concluse sono nella giornata odierna.

Dopo esser stato gettato a terra il conducente del motociclo è stato soccorso dal personale del 118 che l'ha trasportato presso l'ospedale Cto di Torino dove i medici gli hanno diagnosticato diverse fratture agli arti inferiori e al costato.

Grazie alle indagini effettuate dalla polizia municipale di Nichelino, è stato possibile risalire alla targa dell'auto del pirata della strada e quindi anche alla residenza del proprietario dove gli agenti si sono prontamente recati. Qui hanno rinvenuto la Fiat Idea di colore nero indicata dai testimoni che presentava dei danni alla carrozzeria inequivocabilmente compatibili con la dinamica del sinistro. Successivamente è stato intercettato il proprietario del veicolo la cui descrizione raccolta corrispondeva a quella del conducente datosi alla fuga. Lo stesso, messo alle strette dagli operanti, ha confessato di essere lui il pirata della strada.

Così per E.H. operaio marocchino di anni 30 residente a La Loggia è scattata la denuncia penale per fuga e omissione di soccorso e solo la sua, pur tardiva collaborazione, gli ha evitato l’arresto in flagranza. Allo stesso è stata però immediatamente ritirata la patente per la prevista sospensione per un  termine massimo di 5 anni.

Dagli accertamenti ulteriormente espletati è apparso anche chiaro il motivo per il quale il conducente si sarebbe dato alla fuga dopo aver causato il sinistro stradale. Il veicolo non era sprovvisto di assicurazione da oltre otto mesi e non era stato neanche revisionato. Per questo gli Agenti hanno provveduto al sequestro amministrativo della Fiat Idea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento