Donna alla guida perde il controllo dell'auto e va a schiantarsi contro la ringhiera di un ponte

Trasportata all'ospedale di Cuorgnè

L'auto della donna, distrutta (foto di Santo Zaccaria)

Brutto incidente ieri, sabato 16 marzo, poco dopo le 18.30 incidente sulla Strada Provinciale 41 in località Chiria, tra Lusigliè e Feletto. Una quarantenne alla guida ha perso il controllo della sua Panda mentre attraversava un ponticello sul torrente Orco, andando a sbattere contro la ringhiera in ferro del ponte e distruggendo l'auto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna, sotto choc e rimasta inerme all'interno dell'auto, è stata soccorsa ed estratta dalle lamiere e successivamente stabilizzata dal personale del 118 intervenuto con l'ambulanza che l'ha trasportata all'ospedale di Cuorgné. Non dovrebbe essere in pericolo di vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento