menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Yuri Ferrari, 20 anni. Era rappresentante d'istituto al Maxwell di Nichelino, dove abitava

Yuri Ferrari, 20 anni. Era rappresentante d'istituto al Maxwell di Nichelino, dove abitava

Amici e prof salutano Yuri, lo studente pieno di idee e appassionato di rap

Morto in un assurdo incidente

Dove ti immagini tra cinque anni? "Mi immagino sempre qui a Nichelino con i miei amici". Così scriveva su Ask.fm Yuri Ferrari, uno dei due ragazzi morti nell'incidente avvenuto lo scorso giovedì 18 luglio 2019 a Bardolino (Verona), che sapeva stupire per la sua semplicità e la sua spontaneità. Ha perso la vita a soli 20 anni proprio insieme a uno dei suoi tanti amici, Adriano Fasulo, con cui stava andando in vacanza in Trentino-Alto Adige. La loro amicizia era nata sui banchi dell'istituto tecnico-liceo Maxwell di Nichelino.

Yuri era nel consiglio d'istituto, si confrontava continuamente, oltre che con gli altri studenti, anche con il preside Claudio Menzio e con gli altri professori. Attivissimo a scuola, si era anche inventato l'annuario che raccoglieva le storie e le foto degli studenti. "Era un ragazzo d'oro", dicono all'unisono i suoi insegnanti.

Sempre su Ask.fm gli avevano chiesto se avesse qualche forma di dipendenza. "Il rap", aveva risposto sicuro. E infatti era un grandissimo fan di Fedez ("se fossi famoso per prima cosa incontrerei lui"), Emis Killa e Gemitaiz.

Il ricordo di uno dei suoi amici

"Ciao Yu... La vita ci espone a pericoli e problemi dalla quale noi siamo totalmente all'oscuro... Si vive la vita stando più attenti possibile o per lo meno ci si prova... Così dovremmo fare tutti, Noi e chi ci sta intorno... Portare attenzione non solo a noi stessi ma anche al prossimo e viceversa... Così potrebbe sembrare una giusta strada.. Purtroppo non è così... Viviamo in un mondo di disattenzione, menefreghismo ed egoismo... Questo, al mondo, rende instabile ogni singola giornata della nostra vita di qualsiasi persona, figlio o genitore che sia... Serena e normale ma con la consapevolezza che potrebbe succedere qualcosa, ma sicuri di noi stessi andiamo avanti senza paure... Bisogna stare attenti a noi e al prossimo... Arrivederci amico mio... Ciao Yuri.. Anzi.. "Yari mc Donald" serate impossibili da dimenticare... Amico mio riposa in pace...".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento