Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Incidenti stradali

Si aggrava la tragedia dell'incidente: morto secondo carabiniere

Oggi i funerali del primo

E' morto nella giornata di ieri, domenica 25 marzo 2018, all'ospedale Santa Croce di Cuneo, Giorgio Privitera, carabiniere di 29 anni coinvolto nel terribile incidente di venerdì 23 a San Martino di Bra, in cui aveva già perso la vita l'appuntato scelto di 43 anni Alessandro Borlengo. Come quest'ultimo lavorava nella stazione di Sommariva del Bosco.

Troppo gravi sono stati i traumi riportati nello scontro anche dal secondo militare. I medici lo hanno dichiarato in stato di morte cerebrale ieri mattina e, trascorse le sei ore canoniche, lo hanno poi dichiarato morto alle 16,30. Lascia la compagna.

Non destano invece preoccupazioni le condizioni del terzo carabiniere e del detenuto che viaggiavano a bordo dell'auto di servizio al momento dell'incidente.

Oggi, lunedì 26 marzo 2018, si terranno, nella chiesa parrocchiale di Canale d'Alba dove viveva, i funerali di Borlengo, che lascia moglie e due figli.

La procura di Cuneo, dopo avere ricevuto il rapporto della polizia locale sull'incidente, ha aperto un fascicolo per omicidio stradale plurimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si aggrava la tragedia dell'incidente: morto secondo carabiniere

TorinoToday è in caricamento