Incidente a San Giorgio Canavese: muore un 59enne di Mercenasco

Nella notte la Lancia Y su cui viaggiava Renato Ponsetto ha invaso la corsia opposta finendo la sua corsa contro un ponte di cemento. Il 59enne di Mercenasco ha perso la vita all'istante

Il 59enne Renato Ponsetto ha perso la vita la scorsa notte in un incidente stradale sulla provinciale 82 Foglizzo-Caluso, nei pressi di San Giorgio Canavese. L'uomo, residente a Mercenasco, era alla guida della sua auto, una Lancia Y, quando alla fine di un tratto rettilineo ha perso il controllo del mezzo.

Dopo aver perso il controllo dell'auto, la Lancia Y sulla quale viaggiava ha invaso la corsia opposta e si è schiantata contro un ponte di cemento di accesso ad un campo. Renato Ponsetto è morto all'istante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella notte: auto in un una scarpata, morti cinque ragazzi

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Tifoso interista scommette sull'eliminazione della Juve dalla Champions: vince quasi 10mila euro

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Super-vincita al concorso a premi in tabaccheria: un fortunato si porta a casa 53mila euro

  • Viviana e il piccolo Gioele sono ancora scomparsi, ma oggi fatti avvistamenti 'importanti'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento