Morto a 65 anni il primario Serafino Recchia, investito da un’auto in Sardegna

Era direttore del reparto di gastroenterologia del San Giovanni Bosco di Torino

All’improvviso un’auto gli è piombata addosso a tutta velocità. Un impatto violento e la corsa all’ospedale San Francesco di Nuoro dove dopo alcune ore è deceduto. Nulla hanno potuto i medici del nosocomio sardo per salvargli la vita.

Serafino Recchia, primario di gastroenterologia del San Giovanni Bosco di Torino, è morto mentre era in ferie in Sardegna – a Posada - intorno alle 20 di venerdì sera. La gita a piedi insieme alla moglie, poco fuori l’abitato nella frazione di San Giovanni, gli è costata la vita. Serafino Recchia è morto durante la notte a seguito delle gravi ferite riportate all'ospedale San Francesco di Nuoro.

L'investitore, un 59enne pensionato residente a Cagliari, si è fermato per prestare soccorso. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 e gli agenti della polizia stradale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento