Incidenti stradali Pozzostrada / Corso Trapani

Operatore ecologico travolto da un'auto a Torino: morto in ospedale

Stava effettuando la raccolta delle foglie in strada

I civich sul posto per i rilievi

Nulla da fare per Michele Digati, l’operatore ecologico Amiat di 60 anni, investito ieri mattina da un’auto in corso Trapani a Torino. L’uomo, che stava effettuando la raccolta delle foglie in strada, è deceduto poche ore dopo essere stato trasportato in ospedale. Il decesso è avvenuto dopo le 16. Le sue condizioni erano apparse critiche da subito.

Secondo la ricostruzione effettuata dai civich e dalle testimonianze da loro raccolte, il conducente della vettura non si sarebbe accorto dell'operatore ecologico e nemmeno del cartello che ne segnalava la presenza in strada. 

Sindacati e rsu (FP CGIL - FIT CISL - UILTRASPORTI - FIADEL e coordinamento R.S.U./RLSSAAMIAT S.P.A.) dichiarano: "È venuto a mancare un dipendente dell'azienda San Germano per conto di Amiat, vittima di un incidente ieri mattina mentre era impegnato nella raccolta delle foglie. A nome di tutti i lavoratori, sindacati e Rsu esprimono ai famigliari il proprio cordoglio, unito alla rabbia e al dolore immenso di dover piangere, ancora una volta, un morto sul lavoro. Si invitano gli enti preposti a fare la dovuta chiarezza sulla dinamica del tragico episodio, e alle aziende del settore si ribadisce la richiesta di adoperarsi con grandissima attenzione e scrupolosità al mantenimento delle norme sulla salute/sicurezza di tutti i propri dipendenti". 

Foto auto incidente operatore amiat-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operatore ecologico travolto da un'auto a Torino: morto in ospedale

TorinoToday è in caricamento