Incidenti stradali

Tragedia a Rivoli: ventenne ubriaco investe e uccide un ciclista

Questa mattina a Rivoli si è consumata una tragedia. Poco dopo le 5.25 Onofrio Depantaleone è stato investito e ucciso mentre era in bici

Una tragedia che ha strappato alla vita un pensionato di 67 anni. È quella che si è consumata all'alba a Rivoli, quando un ciclista è stato investito mortalmente in una rotonda tra i corsi IV Novembre e Primo Levi

Onofrio Depantaleone, questo il nome della vittima, era solito uscire in bicicletta di domenica mattina per pedalare un po'. Cosa che ha fatto anche questa mattina: è partito da casa sua a Rivoli intorno alle 5 e dopo poco ha incontrato l'auto che lo ha ucciso. Alla guida della vettura, una Peugeot 206, un ventenne che stava rientrando dopo una notte passata per locali.

L'investimento e poi la fuga. Il giovane ha investito il sessantasettenne e, noncurante, ha proseguito la sua corsa verso casa della nonna dove, ore dopo, è stato trovato dagli agenti di Polizia a dormire. Risalire a lui non è stato difficile: nello scontro con il ciclista aveva perso la targa dell'auto che presentava i segni dell'urto quando è stata rinvenuta.

"Non mi sono accorto di nulla", ha detto l'investitore ai poliziotti. È stato arrestato con l'accusa di omicidio colposo, omissione di soccorso e guida in stato di ubriachezza. Depantaleone lascia una moglie e figli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Rivoli: ventenne ubriaco investe e uccide un ciclista

TorinoToday è in caricamento