Incidenti stradali

Colpito da un pezzo di guard rail, bambino muore dopo 10 giorni di rianimazione

Matteo Stornelli, ferito in un incidente stradale avvenuto a Caselle Torinese, è morto dopo dieci giorni di rianimazione. Il piccolo si trovava con i genitori a bordo di un'auto colpita da un pezzo di cemento di uno spartitraffico

E' morto nella notte all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino, per arresto cardiaco. Dopo dieci giorni di rianimazione. Il piccolo Matteo Stornelli, di quattro mesi appena, era in coma dall'8 novembre, giorno in cui venne colpito dal frammento di un guardrail in cemento in un incidente stradale avvenuto a Caselle. A causare il sinistro, avvenuto sotto la pioggia, sarebbe stato un furgone che in quel momento viaggiava in senso opposto all'auto sulla quale il bimbo si trovava con i genitori. Il camion avrebbe urtato il guardrail centrale della superstrada spostando alcuni blocchi di cemento, uno dei quali finito in testa al piccolo Matteo. Le condizioni del bambino, a seguito dell'incidente, erano apparse subito molto gravi.

Nell'incidente era rimasta ferita anche la mamma, 35 anni. Trasportata all'ospedale Maria Vittoria i medici le avevano diagnosticato la frattura delle gambe e del bacino. Soltanto qualche escoriazione, invece, per il padre, che era alla guida dell'auto. Sull' accaduto è stata aperta un'inchiesta dal pm torinese Raffaele Guariniello, che indaga, al momento contro ignoti, per capire se vi siano state responsabilità nel cedimento del guardrail.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito da un pezzo di guard rail, bambino muore dopo 10 giorni di rianimazione

TorinoToday è in caricamento