Incidente stradale a Viù, morto motociclista

Massimiliano Chiarioni, 29 anni, di Torino, stava procedendo a bordo della sua Kawasaki ZX 600 quando, per ragioni ancora da accertare, ha perso il controllo della motocicletta

Massimiliano Chiarioni, 29 anni, un motociclista di Torino, è morto domenica pomeriggio in un tragico incidente stradale non lontano dal paese di Viù. L'uomo stava procedendo a bordo della sua Kawasaki ZX 600 quando, per ragioni ancora da accertare, ha perso il controllo della motocicletta ed è scivolato sull'asfalto. E' finitosotto una Fiat Bravo, condotta da un torinese di 67 anni, che viaggiava nel senso opposto. 

L’impatto è stato devastante. Le condizioni del giovane sono sembrate subito disperate. I vigili del fuoco hanno faticato per estrarre il corpo dalle lamiere dell'auto. Molto probabilmente Massimiliano Chiaroni è morto sul colpo. La strada provinciale 32 verso la Val di Viù è una delle preferite dai centauri torinesi. Massimilano Chiarioni viveva a Torino e faceva l'operaio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

Torna su
TorinoToday è in caricamento