Incidente stradale a Viù, morto motociclista

Massimiliano Chiarioni, 29 anni, di Torino, stava procedendo a bordo della sua Kawasaki ZX 600 quando, per ragioni ancora da accertare, ha perso il controllo della motocicletta

Massimiliano Chiarioni, 29 anni, un motociclista di Torino, è morto domenica pomeriggio in un tragico incidente stradale non lontano dal paese di Viù. L'uomo stava procedendo a bordo della sua Kawasaki ZX 600 quando, per ragioni ancora da accertare, ha perso il controllo della motocicletta ed è scivolato sull'asfalto. E' finitosotto una Fiat Bravo, condotta da un torinese di 67 anni, che viaggiava nel senso opposto. 

L’impatto è stato devastante. Le condizioni del giovane sono sembrate subito disperate. I vigili del fuoco hanno faticato per estrarre il corpo dalle lamiere dell'auto. Molto probabilmente Massimiliano Chiaroni è morto sul colpo. La strada provinciale 32 verso la Val di Viù è una delle preferite dai centauri torinesi. Massimilano Chiarioni viveva a Torino e faceva l'operaio.

Potrebbe interessarti

  • Scarafaggi in casa? Ecco come allontanarli

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Auto sui binari del tram

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita gettandosi dal balcone: muore un uomo

  • Si toglie la vita con un colpo di pistola: aveva solo 30 anni

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Addio a Max e alla sua passione per i motori, il ricordo degli amici

  • Perdono il controllo dell'auto all'incrocio e ne centrano altre due: feriti

Torna su
TorinoToday è in caricamento