rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Incidenti stradali Caprie

Gli amici piangono Marco Fiore, morto nel terribile incidente in moto

Lascia la fidanzata Chiara

Un informatico con la passione per i motori, la musica rock, i viaggi, il buon cibo e la natura. Questo era Marco Fiore, il 42enne di Caprie morto nel terribile incidente in moto di mercoledì 24 febbraio 2021 sull'ex statale 24, poco distante da casa.

Il suo profilo Facebook si sta riempiendo di messaggi di addio dei suoi amici, soprattutto di coloro che lo avevano conosciuto quando era militare negli alpini o di chi lo ha incontrato negli ultimi anni sulla strada (o più spesso fuoristrada), durante le escursioni in moto.

Lascia la fidanzata Chiara, che spesso usciva con lui in moto. Nel 2014 aveva partecipato con un equipaggio alla Carton Rapid Race (la gara sulle rapide con imbarcazioni costruite in cartone) di Oulx vincendo il premio per il miglior galleggiamento.

I ricordi dei suoi amici

"Solo adesso riesco a trovare un po' di lucidità per scrivere, ho perso un caro amico, una persona unica e meravigliosa, non conosco nessun altro che avesse le tue caratteristiche, una sensibilità e cultura straordinaria, mi davi sempre il consiglio giusto, mai una parola di troppo, mi hai aiutato in qualsiasi cosa avessi avuto bisogno".

"Hai lasciato un vuoto incolmabile, abbiamo creato insieme qualcosa di cui andrò orgoglioso e ricorderò sempre le nostre avventure in fuoristrada, creando il Wolf Team sei riuscito a realizzare un sogno. Addio Capobranco".

"La vita è beffarda. Sei una delle persone con cui avrei voluto sempre rimanere amico e in contatto, anche a distanza, per la tua amicizia, per il valore che hai sempre dimostrato, per la persona integra, umile, disponibile e gentile che sei sempre stato. Hai avuto il rispetto di tutti i colleghi e commilitoni. Per me sei stato  l'esempio dell'onore, e come tutti quelli che ti hanno conosciuto sei sempre stato un riferimento importante. Non riesco a trovare le parole, è davvero una grossa perdita per tutti noi. Ancora settimana scorsa progettavamo di andare a mangiarci una pizza quando fossi riuscito a tornare in Italia. Mi dispiace tanto, ti meritavi di avere un vita piu lunga e felice. Buon viaggio amico mio".

"Una persona come te non si dimentica, una uomo come te si ricorda tutti i giorni, sono le persone come te che rendono questo mondo un posto migliore. Ci mancheranno le tue storie 'wild' e la passione che mettevi in tutto ciò che facevi. Ti porteremo sempre nel cuore. Addio amico mio".

fiore-marco-moto-210224-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli amici piangono Marco Fiore, morto nel terribile incidente in moto

TorinoToday è in caricamento