Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

Morto nell'incidente in moto

Luigi Libero, 26enne di Trana morto nell'incidente di venerdì a Sangano

Luigi Libero era appena diventato papà: la sua figlioletta, nata dall'amore con la moglie Marika, era nata da appena un mese e mezzo. Era un artigiano e aveva una grande passione per le moto e per la Juventus. Venerdì 14 giugno 2019 ha perso la vita proprio in sella alla sua due ruote nel terribile incidente avvenuto sull'ex statale 589 (via Pinerolo-Susa) a Sangano. Stava tornando a casa a Trana, dalla moglie e dalla piccola.

"Eri quel padre che ho sempre sognato di dare a mia figlia. Ti amiamo da morire", scrive la moglie su Facebook.

Luigi, che aveva appena 26 anni, aveva venduto la moto ma ne aveva acquistata un'altra proprio il giorno prima della nascita della figlia. La moglie lo aveva convinto a venderla definitivamente entro la fine dell'anno. Purtroppo, non ce ne è stato il tempo.

Sulla dinamica dell'incidente è ancora in corso un'indagine da parte dei carabinieri, volta ad accertare le responsabilità nello scontro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento