Perde il controllo della moto e si schianta, morto un 54enne di Collegno

Il Centauro ha perso il controllo della motocicletta ed è finito rovinosamente a terra

Tragedia nelle Valli di Lanzo. Un motociclista di 54 anni, Maurizio Clabot, residente a Collegno e titolare della Gemat Impianti, è morto ieri pomeriggio lungo la strada provinciale 32, che da Lemie porta a Usseglio.

Il Centauro, in sella alla sua Yamaha FZ8, ha perso il controllo della motocicletta ed è finito rovinosamente a terra, battendo la testa. A farlo sbilanciare, forse, l'arrivo di un camper dall'altro lato della strada.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Viù. Oltre all’elisoccorso del 118 che ha provato più volte ad effettuare il massaggio cardiaco, senza però riuscire a salvargli la vita.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

Torna su
TorinoToday è in caricamento