Tram fuori servizio travolge pedone, perde la vita un uomo di 61 anni

Il tram, a pianale ribassato, si stava dirigendo dalla perifieria verso corso Taranto. Le cause dell'incidente sono ancora al vaglio degli inquirenti i quali sono alla ricerca di testimoni

E' morto sul colpo Agostino Dimitri, l'uomo di 61 anni che oggi, poco dopo le ore 12.00 è stato investito da un tram fuori servizio. La tragedia è avvenuta in largo Grossetto nell'intersezione tra l'omonimo corso e corso Potenza.

Il mezzo pubblico, a pianale ribassato, era diretto dalla periferia verso corso Taranto quando, all'improvviso, per cause ancora da chiarire, ha investito il pedone. L'uomo, è stato estratto tempestivamente da sotto la vettura dai Vigili del Fuoco, ma, purtroppo per lui, non c'è stato più nulla da fare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul luogo dell'incidente si trovavano anche la moglie e il figlio della vittima, residente a San Gillio. Il manovratore del tram, in forte stato di choc è stato accompagnato in ospedale a scopo precauzionale. Sul posto è intervenuta anche la Squadra Infortunistica della Polizia Municipale di Torino che è alla ricerca di testimoni per verificare l'effettiva dinamica dell'incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Colto da raptus, devasta il dehor del bar con un bastone: panico tra i turisti

  • Il coronavirus si porta via il mago della scientifica a soli 60 anni: polizia in lutto

  • Mezzi pubblici: quattro ore di sciopero in arrivo, disagi per gli utenti

Torna su
TorinoToday è in caricamento