Incidenti stradali

Morto annegato nel sottopasso di Rivarolo Canavese: a processo il sindaco, due assessori e il comandante dei vigili

Famiglia non si è costituita parte civile

Il sottopasso allagato dove perse la vita Guido Zabena

Il sindaco di Rivarolo Canavese, Alberto Rostagno, è stato rinviato a giudizio per la morte di Guido Zabena, il 51enne di Favria che aveva perso la vita la notte del 3 luglio 2018 annegando nel sottopasso al confine con Feletto, dove era rimasto intrappolato con la sua auto a causa della forte pioggia. Il giudice Fabio Rabagliati ha disposto il processo anche per il vicesindaco Francesco Diemoz, che ha la delega alla viabilità, per l'assessore Lara Schialvino, che ha delega alle manutenzioni, per il dirigente dell'ufficio tecnico comunale Enrico Colombo e per il comandante della polizia locale Sergio Cavallo. Il pm Chiara Molinari aveva chiuso le indagini a metà febbraio 2020. Il processo si aprirà il 16 luglio. La famiglia Zabena non si è costituita parte civile perché già risarcita dal Comune.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto annegato nel sottopasso di Rivarolo Canavese: a processo il sindaco, due assessori e il comandante dei vigili

TorinoToday è in caricamento