Incidenti stradali Pozzostrada / Corso Trapani

Morto il ciclista investito davanti al Palaruffini, aveva 28 anni

E' morto stamani all'ospedale Cto di Torino Gianmatteo Gerlando, il ciclista di 28 anni investito ieri a Torino da un pirata della strada, poi costituitosi ai carabinieri

Non ce l'ha fatta Gianmatteo Gerlando. Il perito informatico di 28 anni investito ieri in bicicletta a Torino davanti al Palaruffini era stato trasportato al Cto in condizioni critiche a causa di un gravissimo trauma cranico e questa mattina è deceduto.

L'incidente fatale è avvenuto nel pomeriggio di ieri, mercoledì 18 luglio, a pochi metri dal Parco Ruffini. Gianmatteo stava tornando da lavoro a bordo della sua bicicletta quando una Fiat Multipla lo ha urtato mentre attraversava le strisce pedonali per andare in corso Rosselli. L'autovettura procedeva sul controviale di corso Trapani, verso corso Sebastopoli, e quando ha cercato di immettersi nel viale ha preso in pieno il ciclista, facendolo volare per qualche metro.


Dopo l'incidente la Fiat Multipla ha continuato la sua corsa senza prestare soccorso, ma alcuni testimoni si sono immediatamente annotati la targa. Preso dal rimorso probabilmente, l'automobilista, un 44enne, si è costituito dai Carabinieri poco dopo. E' stato denunciato a piede libero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto il ciclista investito davanti al Palaruffini, aveva 28 anni

TorinoToday è in caricamento