rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Incidenti stradali

Addio al deejay Gaetano Lupo: avrebbe dovuto sposarsi a settembre

È stato ucciso da un malore mentre era al volante della sua auto

Venerdì 11 marzo 2022 un malore al volante in via De Sanctis angolo via Monginevro ha portato via ai suoi cari e anche ai colleghi della web-radio Radiomillionaire per cui lavorava Gaetano Lupo, 42enne di Torino originario di Lecce, dove a settembre avrebbe dovuto sposarsi con la sua Corina e dove nei prossimi giorni verranno celebrati invece i suoi funerali. Era conosciuto dagli ascoltatori come Tano Capitano. Oltre che di musica, era anche un grande appassionato di calcio: tifava per la Juventus e per il Lecce, la squadra della sua città.

Numerosissimi sui social i messaggi di cordoglio per la sua improvvisa scomparsa. "Il mio ricordo di Tano - dice il suo collega Umberto Qualizza - è di un ragazzo solare, perbene, umile con tutti e con tanta voglia di fare. Insieme abbiamo fatto tante belle esperienze. Si metteva in gioco sempre col sorriso. Di lui mi ricordo quel giorno che ero all'ospedale Molinette e si mise a piangere per me quando ero ricoverato. Ancora non riesco a credere che non ci sia più. Il giorno prima della sua scomparsa vidi lui e Corina vicino all'ospedale Oftamico: ci siamo abbracciati e salutati senza sapere che sarebbe stata l'ultima volta. Non è giusto morire così".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio al deejay Gaetano Lupo: avrebbe dovuto sposarsi a settembre

TorinoToday è in caricamento