Incidenti stradali

Morto Francesco Armentaro, imprenditore dalle mille attività e con la passione per la montagna

Lascia la moglie e due bambini piccoli

Francesco Armentaro aveva 37 anni

Francesco Armentaro, il 37enne di Caselette morto nel gigantesco incidente avvenuto la mattina di sabato 13 febbraio 2021 sull'autostrada Torino-Frejus a Salbertrand, era un vulcano di idee e di attività. Ne gestiva diverse, insieme ai parenti, nell'area alimentare del centro commerciale Le Gru di Grugliasco, ma era anche co-fondatore della Pulvintech, azienda torinese specializzata nella polverizzazione dei materiali, ed era anche socio del gastropub Il Feudo di San Giorio di Susa. Conosciuto e apprezzato da tutti, era sposato con Sara e aveva due figli piccoli. Tutte le sue passioni erano legate alla montagna: lo sci, le arrampicate, la bicicletta. E forse anche per questo si stava recando verso Oulx quella mattina maledetta.

"Una persona speciale che ci lascia troppo presto, una persona piena di vita, di grinta, troppi anni mancavano ancora all’appello... avrei avuto un’enorme piacere di rafforzare il nostro rapporto, l’inizio l’avevo trovato stupefacente", ricorda uno dei suoi amici.

“I saluti che non vuoi mai fare - scrivono i soci del Feudo -. Quei saluti che si portano via sempre un pezzo del tuo cuore. Oggi salutiamo un socio, ma prima ancora un amico sincero. Porteremo avanti questa avventura anche per te, con la forza e la determinazione che ti contraddistingueva. Ci aspetterai un po’, ma siamo sicuri che prima o poi berremo di nuovo una birra tutti insieme. Buon viaggio Francesco. Cheers”.

Visto che sul corpo dovrà essere esguita l'autopsia disposta dalla procura, che indaga sulle responsabilità dell'incidente, il funerale non è ancora stato fissato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Francesco Armentaro, imprenditore dalle mille attività e con la passione per la montagna

TorinoToday è in caricamento