menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabio Porfido, operaio e allenatore di calcio giovanile morto a 38 anni

Fabio Porfido, operaio e allenatore di calcio giovanile morto a 38 anni

Addio a mister Fabio, l'allenatore dei pulcini che aveva conquistato tutti

Morto nell'incidente in moto

Fabio Porfido, morto a soli 38 anni nel tragico incidente avvenuto lunedì 5 agosto 2019 in corso Europa a Volpiano, era un operaio, un padre di famiglia (era sposato con tre figli) e un allenatore di calcio giovanile nel Leini, la squadra della cittadina dove abitava. Nel corso dell'ultima stagione aveva guidato i pulcini.

Quest'anno aveva anche ottenuto il patentino di allenatore giovani calciatori della Federcalcio. Era rimasto professionalmente disoccupato e il pomeriggio che è morto stava tornando a casa dopo essere andato a un colloquio di lavoro.

Lo piangono moglie Giorgia, sposata sette anni fa, e i tre figli: la più grande di 13 anni e due maschi di 11 e sei anni.

"Siamo senza parole, mister ... sei e resterai il nostro sole, colui che è entrato nei nostri cuori come un missile e ci hai conquistato tutti con il tuo sorriso. Ti vogliamo ricordare per quello che eri, un marito amorevole, un padre fantastico e un mister dolcissimo. Ciao Mister Fabio", Questo il ricordo sul sito del Leini Calcio, dove era arrivato un anno fa e aveva conquistato tutti, tant'è che la società ha lanciato una raccolta di fondi per aiutare i suoi familiari.

In tanti dei suoi giocatori, sui social network, gli chiedono di "insegnare a giocare a calcio" anche in Paradiso. Era anche un grande tifoso del Toro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento