Addio ad Andrei, il ragazzo che aveva la boxe nel cuore

Morto nell'incidente

Andrei Britcari aveva 27 anni

Andrei Britcari, il ragazzo moldavo residente a Beinasco morto a soli 27 anni la notte di sabato 1 giugno nell'incidente avvenuto in piazza Sabotino, era venuto in Italia diversi anni fa in cerca di fortuna e aveva cercato di sfondare soprattutto nel mondo della boxe. È stato tesserato a lungo dalla Boxe Grugliasco, dove tutti lo ricordano come un giovane rispettoso, amante dei valori dello sport e istruito.

Amava anche la fotografia. Abitava a Beinasco e vendeva auto.

La sua grande passione restava la boxe. Non aveva mai smesso di allenarsi, anche quando aveva capito che non sarebbe diventato un campione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento