Un tragico destino ha unito Marco e Stefania, che stavano costruendo una vita insieme

Finiti nel torrente con la moto

Marco Caffer e Stefania Barral: per entrambi un tragico destino

Il funerale di Marco Caffer, 43 anni, si è svolto sabato 23 giugno 2018. Quello di Stefania Barral, la sua compagna di 38 anni, si terrà nei prossimi giorni dopo il ritrovamento del corpo avvenuto proprio nella giornata di sabato. Entrambi sono rimasti coinvolti nel terribile incidente in moto avvenuto domenica 10 giugno 2018 a Isola, sul versante francese del Colle della Lombarda. La moto su cui viaggiavano ha urtato un muretto ed è finita nel torrente Guercha in piena. Lui è morto sul colpo, lei anche, ma per ritrovare il suo corpo sono stati necessari 13 giorni.

Quella di Marco e Stefania è una storia tristissima, soprattutto per quest'ultima. Originaria di Villar Perosa, lavorava nell'azienda di famiglia, che noleggia tensostrutture, a Garzigliana. Il papà Elvio è conosciuto per essere il presidente della pro loco di Villar. Nell'agosto 2015 Stefania aveva perso il marito appena sposato. In pochi mesi se lo era portato via un tumore. Si era trasferita a Cavour da poco e qui, dopo la scomparsa del marito che l'aveva distrutta, aveva conosciuto Marco con cui stava provando a iniziare una nuova vita. Durata, purtroppo, anche questa pochissimo.

Marco, invece, lavorava come autotrasportatore ed era conosciuto nel settore tant'è che sui gruppi del settore nei social network sono stati tanti a ricordarlo. Era un cavourese doc, la sua famiglia risiede nel paese delle mele da generazioni. Lascia due fratelli. Per tutti era il Vichingo dal cuore d'oro, come era soprannominato dagli amici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento