menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Lancia K abbandonata e il suv ribaltato

La Lancia K abbandonata e il suv ribaltato

Terribile scontro in via Artom: si ribalta un suv, muore una donna

La vittima è Rosa Venitucci, una donna di 56 anni. Viaggiava con il marito e con il suocero su un Dr5 quando, all'altezza della rotonda tra via Artom e via Candiolo, è avvenuto il tragico incidente. Gli occupanti dell'altra auto sono fuggiti

Tragico incidente in via Artom nella tarda serata di ieri. Lo scontro tra una Lancia K e un suv Dr5 ha causato il ribaltamento di quest'ultimo: la donna che viaggiava seduta sul sedile di dietro, Rosa Venitucci di 56 anni, è morta sul posto.

Lo scontro è avvenuto intorno alle ore 23 all'angolo con via Candiolo. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia municipale intervenuta sul posto, la Dr5 proveniva da via Candiolo, mentre la Lancia K da via Artom. I due mezzi sono entrati in collisione all'altezza della rotonda. In particolare è la Lancia ad aver preso lateralmente, con la parte anteriore, il suv, causandone il ribaltamento.

Subito dopo l'incidente gli occupanti della Lancia K sono fuggiti a piedi lasciando l'auto, ormai impossibilitata a ripartire, sul luogo del sinistro. Non si sa esattamente quanti fossero, ma pare che non ci fosse solo il conducente. Inoltre, dai primi controlli effettuati dagli agenti, l'auto abbandonata non risulta essere rubata, quindi, tramite la targa, potrebbe essere possibile risalire a chi c'era a bordo.

La vittima viaggiava in auto con il suocero e con il marito. Quest'ultimo guidava il suv ed è rimasto illeso, ma sotto shock per quanto accaduto. L'anziano è invece stato trasportato al Pronto Soccorso dell'ospedale Cto con codice giallo.

L'intestatario della Lancia K su cui viaggiavano i fuggitivi è indagato per favoreggiamento personale. La Polizia municipale sta continuando le ricerche per ricostruire la dinamica. Le indagini invece sono coordinate dalla dottoressa D'Errico della Procura di Torino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento