menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nicoletta Viglione

Nicoletta Viglione

Investita col nipote sulle strisce, morta dopo 11 giorni

Il bimbo è salvo

Nella tarda mattinata di venerdì 29 settembre nel centro di Rivoli Nicoletta Viglione, 64 anni, era stata investita mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali spingendo il passeggino con il nipote di due anni in corso Susa, all'altezza del civico 156.

Ad investire entrambi era stato un furgoncino Citroën Jumper guidato da un italiano di 44 anni che è stato denunciato per omicidio stradale. Subito ad avere la peggio era stata proprio la donna, che era stata trasportata in ambulanza all'ospedale Cto di Torino dove è deceduta nella giornata di martedì 10 ottobre. Era rimasto pressoché illeso, invece, il piccolo, che era stato trasportato per accertamenti all'ospedale Regina Margherita di Torino.

Chi era Nicoletta Viglione

Nicoletta Viglione è stata insegnante in numerose scuole dei comuni della zona ovest di Torino e ha chiuso la carriera da dirigente scolastica prima di andare in pensione. “Ho un bellissimo ricordo di tua mamma - scrive Silvana Accossato, attuale consigliera regionale ed ex sindaco di Collegno, a Emanuele Bugnone, consigliere comunale del Pd a Rivoli, figlio della donna e zio del bambino coinvolto nell'incidente-. Per me è stata una figura di riferimento importante nella Scuola collegnese, competente e collaborativa. Si è sentita la sua mancanza quando è andata in pensione, ma era ancora presente con il suo impegno politico e sociale".

"La sua scomparsa lascia un vuoto incolmabile in tutta la comunità educativa cosi come nella sua famiglia. Un abbraccio”. E’ questa la conclusione del messaggio di Silvana Accossato rivolto ai parenti di Nicoletta Viglione. La famiglia ha disposto la donazione degli organi della donna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento