Scontro fra tre auto nel tratto 'maledetto': quattro in ospedale, bimba salvata dal seggiolino

Denunciato un conducente senza patente

La scena dell'incidente

Quattro feriti, due dei quali gravi. È il bilancio di un incidente stradale avvenuto sull'ex statale 460 a Leini, al confine con Lombardore, nella serata di ieri, giovedì 18 giugno 2020.

Si è trattato di uno scontro fra tre auto (un'Audi A6, una Seat Altea e una Toyota Corolla) verosimilmente provocato da un sorpasso azzardato. Le due persone più gravi erano a bordo dell'Audi, gli altri due feriti a bordo dell'Altea (dove viaggiava anche una bambina di quattro anni rimasta illesa perché correttamente ancorata al sedile con il seggiolino dai genitori), mentre il conducente della Corolla è rimasto illeso.

I feriti sono stati trasportati negli ospedali Cto e Giovanni Bosco di Torino e in quello di Cirié. Nessuno è in pericolo di vita ma i due genitori a bordo della Altea e la donna a bordo dell'Audi sono in prognosi riservata. Se la caverà invece in tre mesi il conducente dell'Audi, marocchino di 31 anni residente a Favria, che è stato denunciato per lesioni colpose (secondo i riscontri dei carabinieri è stato lui a invadere la corsia opposta) e guida senza patente perché mai conseguita. La bimba è in osservazione all'ospedale di Cirié.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Leinì e i vigili del fuoco di Bosconero, Volpiano e Torino. La strada è rimasta chiusa al traffico per tutta la sera.

L'incidente è avvenuto proprio nel tratto oggetto della protesta dell'associazione di motociclisti Tre Merli Sotto Shock, che da anni si batte per la sicurezza di quella strada, in cui avvengono molto spesso incidenti gravi (anche più di quello di ieri).

incidente-ex-statale-460-leini-lombardore-200618-3-2

incidente-ex-statale-460-leini-lombardore-200618-1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento