menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stop alle polemiche, in corso Bramante arriva la freccia per la svolta

Il Comune di Torino e la circoscrizione Nove hanno accontentato le richieste dei residenti e dell'associazione di biker "3 merli sotto shock"

Hanno lottato per anni per la sicurezza di quell’incrocio e finalmente, dopo presidi e raccolte firme, sono riusciti ad ottenere l’inizio dei lavori, cancellando in una mattinata polemiche e incidenti. Il Comune di Torino ha dato il via libera per la messa in sicurezza dell’incrocio killer tra via Giordano Bruno e corso Bramante, nel quartiere Lingotto. Iren ha preso in carico la realizzazio­ne del nuovo impianto che, attraverso la società Iride Servizi, porterà l’attesa freccia per la svolta a sinistra. Sia sull’asfalto, sotto forma di segnaletica orizzontale, sia sull’impianto semaforico.

Soddisfazione da parte del vicepresidente e coordinatore alla Viabilità della circoscrizione Nove Massimiliano Miano. “Si tratta di una revisione semaforica utile per la prevenzione e la sicurezza stradale - dichiara Miano -. Il sistema entrerà in funzione con un anticipo di due settimane, la freccia di svolta sarà temporizzata a seconda del traffico e degli orari di punta”.

Una gran vittoria anche per l’associazione di biker “3merli sotto shock”. “I nostri flash mob hanno convinto l’amministrazione – dichiara il presidente Nico Marinelli -. Sulla nostra mappa abbiamo un incrocio pericoloso in meno. Un traguardo davvero significativo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento