Ubriaco travolge una bici alla rotonda: ragazzino è grave in ospedale

Dinamica da accertare

La rotonda dove è avvenuto l'incidente

Un ragazzino di 11 anni è ricoverato in condizioni gravi dalla serata di ieri all'ospedale Regina Margherita di Torino dopo un incidente avvenuto a Pinerolo, dove abita.

Intorno alle 21,30 la bici su cui viaggiava è stata travolta da una Fiat Punto alla rotonda tra corso Torino e via Martinat. Il conducente della vettura, un italiano di 33 anni residente a Piossasco, era completamente ubriaco. I carabinieri, che lo hanno sottoposto all'alcoltest, hanno trovato un tasso superiore a 1,5 grammi di alcol per litro di sangue, ossia oltre tre volte i limiti di legge per mettersi al volante.

A dare l'allarme sono stati i genitori del ragazzino, che si trovavano in bicicletta con lui a bordo strada. Anche l'automobilista si è fermato, poi è stato trasportato anche lui in ospedale, al vicino Agnelli, in stato di choc.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla dinamica dell'incidente sono in corso gli accertamenti dei carabinieri della compagnia cittadina. La vettura stava percorrendo corso Torino in direzione del centro cittadino. Il conducente è stato denunciato per lesioni stradali gravissime e guida in stato di ebbrezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

Torna su
TorinoToday è in caricamento