menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Citroën Berlingo protagonista del tamponamento con rapina e fuga

La Citroën Berlingo protagonista del tamponamento con rapina e fuga

Il tamponamento, la rapina e la fuga in autostrada, ma poi vengono bloccati: due arresti

Conducente era ubriaco

Aveva fotografato col telefono cellulare l'auto, una Citroën Berlingo, che aveva tamponato la propria Renault Clio ma questo aveva mandato su tutte le furie due dei quattro occupanti del veicolo, vistosamente ubriachi, che per tutta risposta gli avevano strappato l'apparecchio e anche un orologio, prima di sgommare via facendo perdere le proprie tracce.

L'episodio è avvenuto la sera di venerdì 28 giugno 2019 in tangenziale al nodo di Bauducchi, a Moncalieri, da cui si diramano l'autostrada Torino-Savona e il raccordo verso corso Unità d'Italia.

La polizia stradale di Torino, arrivata subito sul posto, ha raccolto la testimonianza della vittima e ha diramato l'allarme alle altre pattuglie sul territorio piemontese. La Berlingo è stata così rintracciata e bloccata da un equipaggio della polizia stradale di Mondovì a Fossano (Cuneo), dove procedeva in direzione di Savona. I quattro stavano rientrando a Nizza (Francia), dove abitano.

I due autori materiali della rapina, un lituano di 36 anni che era al volante e un passeggero moldavo di 31 anni, sono stati arrestati per rapina. Avevano con loro il telefonino e l'orologio appena strappati. Il conducente è stato anche denunciato per guida in stato di ebbrezza, con conseguente ritiro della patente e sequestro dell'auto: il suo tasso alcolemico era infatti di 1,5 grammi per litro, ossia il triplo del limite di 0,5 previsto per mettersi al volante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento