Domenica, 17 Ottobre 2021
Incidenti stradali Strada di San Mauro

Incidenti a raffica in strada San Mauro, “è colpa del parcheggio selvaggio”

L’ultimo incidente mortale è avvenuto un paio di settimane fa. A perdere la vita un motociclista di ETA’. I troppi sinistri hanno fatto alzare la voce ai Tre Merli Sotto Shock, la più importante associazione di biker

“Chiediamo all’assessore Lubatti di mettere in sicurezza l’incrocio con la massima urgenza”. Nico Marinelli, il presidente dell’associazione Tre Merli Sotto Shock, ora non vuole più sentire scuse o perdere tempo. L’incrocio tra strada San Mauro e strada del Pascolo continua a essere teatro di brutti incidenti, troppo spesso gravi e a volte purtroppo anche mortali. L’ultima tragedia in ordine di tempo è avvenuta poco più di due settimane fa: Ivano Garruto, 41 anni, ha perso la vita nello scontro con una Jeep in un incidente avvenuto poco dopo le 8 di mattina.

Il problema segnalato dai motociclisti e dai ciclisti è il parcheggio selvaggio, un fenomeno che accomuna diverse zone della città, ma tra strada San Mauro e strada del Pascolo le soste a ridosso - e oltre - le estremità dei marciapiedi sono estremamente pericolose. “Siamo disperati per questo incrocio - ripete Marinelli -, a dicembre un fratello biker ha avuto un grave incidente ma è riuscito a salvarsi, peggio è andata a inizio aprile a Ivano, morto tragicamente lasciando una moglie e una bambina di 8 anni”.

Il presidente dei Merli propone direttamente una soluzione per poter migliorare la sicurezza dell’incrocio. A detta sua dei dossi o dei panettoni che impediscano il parcheggio nei punti critici sarebbero ideali, semplici ed efficaci. “Aggiungo ancora una cosa - conclude Marinelli -. Abbiamo creato la pagina Facebook ‘Sos Bikers Piemonte’ per essere vicini ai motociclisti che abbiamo segnalazione o bisogno di assistenza di ogni genere. Siamo vicini in primis contro tutti gli incroci pericolosi della città”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidenti a raffica in strada San Mauro, “è colpa del parcheggio selvaggio”

TorinoToday è in caricamento