Incidente in strada San Mauro, furgoncino travolge giovane centauro

Un ragazzo di 23 anni è finito all'ospedale dopo uno scontro con un altro mezzo. Il giovane, causa frattura al polso, ne avrà per trenta giorni

Prima l’impatto terribile e il volo sull’asfalto, poi la corsa in ospedale. Un grave incidente è avvenuto mercoledì sera intorno alle ore 18 in strada San Mauro. All’altezza di strada dei Biasioni un furgoncino, proveniente da lungo Stura, ha colpito Stefano N., un centauro di 23 anni che in quel momento stava percorrendo strada San Mauro in direzione del quartiere Regio Parco.

Il ragazzo è stato subito soccorso da un’ambulanza e trasportato dai sanitari all’ospedale San Giovanni Bosco. La prima diagnosi dei medici ha rilevato una frattura scomposta al polso sinistro. Per il centauro saranno almeno trenta i giorni di prognosi. Sul posto per gli accertamenti del caso è intervenuta la squadra infortunistica della polizia municipale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo una prima ricostruzione il furgone, nel tentativo di svoltare a sinistra in strada dei Biasioni, avrebbe tagliato la strada alla moto. “Bisogna vigilare sugli incroci pericolosi – racconta Nico Marinelli, presidente dell’associazione “Tre merli sotto shock” -. Alcuni nostri ragazzi sono intervenuti sul posto nel giro di pochi minuti, fornendo assistenza al ferito. Ma siamo stati fortunati, il giovane avrebbe potuto rimetterci le penne”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

Torna su
TorinoToday è in caricamento