Incidente sulla provinciale tra Chieri e Riva: 4 auto coinvolte

Rocambolesco sinistro stradale che ha coinvolto diverse autovetture e ha costretto la Polizia municipale a chiudere il tratto stradale della provinciale

Problemi al traffico questa mattina sulla strada provinciale che collega Chieri a Riva presso Chieri.

Un incidente che ha coinvolto quattro autovetture - una Ford Fiesta, una Fiat Doblò, una Renault Traffic e una Mazda - ha costretto la Polizia municipale a chiudere il tratto stradale dalle ore 11 per permettere i soccorsi del 118. Fortunatamente, nonostante gli ingenti danni materiali, le persone coinvolte non sono in gravi condizioni, ma se la sono cavata con poche ferite.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulle dinamica dell'incidente invece la municipale deve ancora fare chiarezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento