Colto da un malore al volante: schiaccia un'auto contro un muro e uccide il conducente

La tragedia a Sant'Antonino di Susa dove abitano la vittima, Antonio Chietera di 60 anni, e il guidatore dell'auto impazzita, un ragazzo di 21 anni

La Lancia Ypsilon che ha provocato l'incidente mortale

Ci sarebbe una crisi epilettica alla base di un incidente mortale avvenuto nel pomeriggio di ieri, venerdì 9 giugno 2017, in via Torino a Sant'Antonino di Susa.

A perdere la vita è stato Antonio Chietera, 60enne residente in paese, che era alla guida di una Chevrolet Matiz. La vettura è stata tamponata dalla Lancia Ypsilon condotta da un italiano di 21 anni anche lui di Sant'Antonino.

La Ypsilon ha schiacciato contro il muro di una casa la Matiz uccidendo sul colpo il conducente e ha proseguito la corsa per circa 200 metri per poi fermarsi.

Inizialmente i carabinieri, che indagano sullì'incidente, pensavano che si trattasse di un tentativo di fuga o di un automobilista ubriaco. Invece, hanno scoperto che il giovane era stato colto da un malore. E' stato accompagnato in ospedale ed è comunque stato denunciato per omicidio stradale quale atto dovuto.

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Trovato morto nella sua auto nei campi: si è sparato un colpo di fucile

Torna su
TorinoToday è in caricamento