Giovedì, 13 Maggio 2021
Incidenti stradali

Scontro auto-moto, perde la vita attivista No Tav di 42 anni

L'uomo, residente a Condove, era un appassionato di due ruote. Fatale lo scontro con una Skoda allo svincolo dell'A32

Marco Commisso

Si era specializzato nel realizzare strumenti musicali in legno. E’ morto ieri, sabato 27 maggio, a 42 anni, a causa di un tragico incidente, Marco Commisso, falegname e attivista No Tav. Sempre presente alle proteste.

L’uomo, residente a Condove, era un appassionato di moto e con i suoi amici biker era partito alla volta di Susa. Ma intorno alle ore 17, allo svincolo dell’A32, in frazione Castelpietra, la sua Suzuki si è scontrata contro una Skoda che stava svoltando a sinistra.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia stradale di Susa per i rilievi. Sui social è poi apparso anche uno straziante messaggio d’addio della sua ex compagna, Laura Castelli, del M5S. “È da qualche ora che so che non ci sei più. Telefonate e messaggi che si susseguono…. Mi manchi già e non so come faró, io e i nostri gatti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro auto-moto, perde la vita attivista No Tav di 42 anni

TorinoToday è in caricamento