Investita una coppia di sessantenni a La Loggia, muore la moglie

Sono stati investiti da una Lancia Lybra diretta a Carignano. Per la donna, 65 anni, non c'è stato nulla da fare nonostante i soccorsi immediati. Il marito è in gravi condizioni all'ospedale Cto di Torino

Immagine d'archivio

Una donna di 65 anni è morta nella serata di ieri in seguito ad un incidente avvenuto a La Loggia. La vittima stava passeggiando con il marito, 68 anni, quando, nell'attraversare la strada, la coppia è stata investita da una Fiat Lybra che procedeva in direzione di Carignano.

L'automobilista della vettura si è fermato e ha chiamato i soccorsi. Per l'anziana però non c'è stato nulla da fare, i medici accorsi non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Il marito della vittima è stato invece trasportato d'urgenza al Pronto Soccorso dell'ospedale Cto di Torino, dove si trova in gravi condizioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incidente mortale fino a tarda sera di ieri è stato avvolto da un mistero che ha portato i Carabinieri di Moncalieri alla ricerca di un pirata della strada. Inizialmente infatti si pensava che la donna fosse stata investita non solo dalla Lancia Lybra, ma anche da una seconda vettura, fuggita senza fermarsi. In realtà il giallo si è risolto a qualche ora dal fatto. Il conducente si è presentato dalle forze dell'ordine e ha raccontato di aver evitato all'ultimo la Lancia Lybra e di aver proseguito la sua marcia senza essersi accorto dell'incidente avvenuto qualche istante prima e della donna esanime sull'asfalto. I rilievi svolti sulla sua auto hanno confermato che non ci sono tracce di urto. L'uomo è stato così lasciato libero senza alcun provvedimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

  • Coronavirus, nuova stretta della Regione: chiusi uffici pubblici e studi professionali fino al 3 aprile

Torna su
TorinoToday è in caricamento