Martedì, 21 Settembre 2021
Incidenti stradali Pozzostrada / Corso Peschiera, 291

Incidente di corso Peschiera, nuovi indizi sul pirata della strada

Questa mattina saranno visionati filmati, ascoltati testimoni e contattate alcune concessionarie d'auto. Intanto spunta la rabbia dei cittadini contro gli incroci pericolosi

Sono continuate, e continueranno anche nella notte, le ricerche del veicolo del pirata della strada di corso Peschiera che sabato sera ha investito una famiglia di Caselle, uccidendo il piccolo Alessandro, un bambino di 7 anni. Dalla visione dei filmati e dalle testimonianze raccolte sono state aggiunte altre importanti informazioni utili agli investigatori. Da questa mattina si procederà con i controlli presso le concessionarie auto, la visione di alcuni altri filmati e l'ascolto di persone che si sono offerte di collaborare.

Resta ancora a disposizione il numero della Centrale Operativa della Polizia Municipale, sempre attivo, 011.4606060, per tutti colori che hanno significative comunicazioni al riguardo.

L'incidente di corso Peschiera ha allarmato molte persone su strade pericolose o attraversamenti pedonali azzardati. Proprio a questo proposito ci ha scritto una lettrice per segnalarci un incrocio in cui si sono registrati diversi incidenti. Si tratta di via Marsigli, all'angolo con via Monte Ortigara e, secondo quanto sostiene Irene, il capolinea del 42 sarebbe una della cause principali di scarsa visibilità.

"Essendo un incrocio molto trafficato per via dell'Ospedale Martini e dell'ufficio postale centrale nelle adiacenze - scrive Irene - mi chiedo come mai il comune non metta, se non un semaforo, almeno uno specchio. Non si contano più gli incidenti accaduti in quell'incrocio ma a tutt'oggi non fanno nulla". La nostra lettrice ci mette un pizzico d'ironia in conclusione, ma che spesso ci porta a chiederci il perché di certe situazioni: "Certo che qualche burocrate poco furbo a quanto pare non ha capito che, mettendo lì il capolinea, avrebbe reso quell'incrocio un pericolo costante. Provate e andate a vedere è una situazione assurda".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente di corso Peschiera, nuovi indizi sul pirata della strada

TorinoToday è in caricamento