rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Incidenti stradali Rivalta di Torino / Via I° Maggio, 11

Incidente a Tetti Francesi di Rivalta di Torino: auto pirata investe operaio sulle strisce pedonali e scappa, i suoi colleghi escono dalla fabbrica. Lui è grave

Si chiedono illuminazione e ripristino del sottopasso pedonale. Vettura rintracciata

Un'auto pirata ha investito un dipendente della Mopar di via I Maggio a Tetti Francesi di Rivalta di Torino all'alba di oggi, venerdì 3 dicembre 2021, mentre stava entrando nello stabilimento. L'uomo, italiano di 38 anni residente a Torino, era sulle strisce pedonali insieme ad altri colleghi che hanno evitato la vettura. È stato trasportato all'ospedale Cto di Torino in ambulanza. L'investito è in condizioni gravi: gli sono stati riscontrati importanti traumi cranico e toracico ed è stato sottoposto a intervento chirurgico. Le sue condizioni, che inizialmente non sembravano drammatiche, sono diventate critiche col passare delle ore.

L'auto si è poi allontanata senza fermarsi e facendo perdere le proprie tracce. Le ricerche del pirata della strada sono affidate ai carabinieri della compagnia di Moncalieri, intervenuti sul posto e sono durate qualche ora. La vettura investitrice è una Mercedes Classe A di proprietà di una dipendente di un supermercato vicino, italiana di 32 anni di Piossasco, che è stata denunciata.

Dopo l'accaduto, i lavoratori della Mopar sono usciti dalla fabbrica manifestando per chiedere più sicurezza, una maggiore illuminazione della strada davanti all’azienda e il ripristino del sottopasso pedonale, chiuso ormai da anni.

La Fiom Cgil Torino: "Da mesi segnalavamo i rischi su quel tratto di strada. Per ora niente è stato fatto"

"Da mesi segnalavamo alla direzione aziendale e al Comune i rischi per i lavoratori in considerazione del fatto che lungo quel tratto di via Primo Maggio si trovano la direzione e lo stabilimento di Avio Aero e, da alcuni mesi, lo stabilimento Mopar". La Fiom Cgil di Torino e i rappresentanti per la sicurezza dei lavoratori della Fiom Cgil di Mopar rispondono così alla notizia dell'investimento avvenuto in prossimità dell'ingresso della Mopar. 

"Nel corso di una apposita riunione con i rappresentanti sindacali a giugno scorso, l’azienda e il Comune si erano impegnati a realizzare isole salvagente, implementare l’illuminazione pubblica, migliorare la segnaletica stradale annunciando però la chiusura del sottopasso pedonale esistente per “precedenti avvenimenti criminosi. Dovrebbe essere evidente a tutti, e in primo luogo al Comune, che una tale concentrazione di lavoratori, attività produttive, mezzi pesanti, traffico di linea e privato espone le lavoratrici e i dei lavoratori a importanti rischi quotidiani. Esprimiamo solidarietà al lavoratore ferito a cui auguriamo una pronta guarigione ma sottolineiamo come il grave incidente di oggi riproponga la necessità di realizzare immediatamente gli interventi promessi e di riaprire il sottopassaggio pedonale. Ci aspettiamo che Stellantis e il Comune di Rivalta provvedano subito in tal senso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente a Tetti Francesi di Rivalta di Torino: auto pirata investe operaio sulle strisce pedonali e scappa, i suoi colleghi escono dalla fabbrica. Lui è grave

TorinoToday è in caricamento