Grave incidente nella notte, auto si ribalta e finisce dentro la scarpata

A bordo del mezzo si trovavano quattro giovani di età compresa tra i 19 e i 21 anni. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri

Si è sfiorato il dramma ieri sera, poco prima di mezzanotte, sulla provinciale 78 tra Vestignè e Borgomasino. Una giovane di 19 anni al volante di una Ford Fiesta ha perso il controllo del veicolo finendo dentro la scarpata. A bordo con lui c’erano altri quattro coetanei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Subito dopo i primi accertamenti, a cura del comando dei carabinieri di Borgomasino, è parsa più chiara la dinamica dell’accaduto: pare dunque che il giovane abbia preso male una curva, ribaltandosi con il veicolo. Forse per colpa del ghiaccio.
 
I giovani, tutti residenti a Cigliano erano partiti da casa per raggiungere alcuni amici in Canavese. L’automobilista e il fratello di 21 anni sono stati medicati sul posto da un’ambulanza e successivamente portati al pronto soccorso dell'ospedale di Ivrea. All’ospedale di Chivasso, invece, sono finiti gli altri due passeggeri: due ragazzi di 19 e 20 anni. Ad estrarli dalle lamiere ci hanno pensato i vigili del fuoco. Nessuno di loro rischia la vita.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento