Lunedì, 17 Maggio 2021
Incidenti stradali

Travolto sull’autostrada l’uomo dei rally, ecco chi era Giuseppe Volta

E' morto dopo essere stato investito nei pressi del casello di Chivasso centro. Era sceso dall'auto per compilare il cid

Giuseppe Volta (foto profilo Facebook)

Il mondo dell’automobile è in lutto per la morte, lunedì a Chivasso, del pilota Giuseppe Volta detto semplicemente “Beppe”.  

E’ stato investito e ucciso sulla Torino-Milano mentre era sceso dalla sua auto per compilare un modello di constatazione amichevole a seguito di un tamponamento.

Volta, 71 anni, appassionato da sempre di motori e gare di rally, è stato per tantissimi anni un preparatore e ha legato il suo nome marchio Abarth/ Fiat/Lancia.

Originario di Ferrara ma residente a Praga, era anche presidente dell’Historic Lancia Rally. Come pilota e meccanico di rally si era imposto a livello nazionale diventando un pezzo di storia di questo sport.

E’ stato non solo pilota, ma anche collaudatore, meccanico, progettista e preparatore. Aveva anche lavorato per la Abarth di corso Marche a Torino e aperto un’officina tutta sua dove i piloti, ma anche i campioni, andavano preparare le loro auto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto sull’autostrada l’uomo dei rally, ecco chi era Giuseppe Volta

TorinoToday è in caricamento