Furgone portavalori finisce contro un palo della telefonia, conducente in ospedale

L'incidente stamattina in via Torino a Mattie. L'uomo non è grave. Nessun altro veicolo coinvolto

L'incidente di questa mattina

Un furgone portavalori si è schiantato contro un palo della Telecom nella mattinata di oggi in via Torino a Mattie.

Si è trattato di un incidente senza altri mezzi coinvolti. Il conducente, un italiano di 45 anni dipendente della ditta All System, che ha perso il controllo per cause da accertare (potrebbe essere accaduto per il manto stradale ancora gelato), è stato trasportato in ambulanza all'ospedale di Susa. Le sue condizioni non destano preoccupazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco per le operazioni di rimozione del mezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento