Incidenti stradali Mirafiori Nord / Via Guido Reni

"L'incrocio tra via Guido Reni e via Arbe è troppo pericoloso, serve una svolta"

Per recapitare più velocemente il messaggio al Comune di Torino, l'associazione Tre Merli Sotto Shock ha organizzato un flash mob sul luogo "incriminato". Un grave incidente è stato simulato

Gli incidenti sono diventati troppi e così i Tre Merli Sotto Shock hanno deciso di scendere in strada e segnalare - a modo loro - la cosa a chi di competenza. Un flash mob dai toni forti, cruento, ma dannatamente reale. Non è la prima volta che l'incrocio tra via Guido Reni e via Arbe viene segnalato come pericoloso, in particolare per i motociclisti, ma fino ad oggi non sono stati presi quei provvedimenti che invece centinaia di persone stanno chiedendo a gran voce.

"Il traffico in questo incrocio è aumentato tantissimo - dice Nico Marinelli, il presidente dei Merli -. Ultimamente diversi motociclisti sono caduti in questa strada. Chiediamo che sia istituita una svolta, in modo tale che si possa attraversare l'incrocio senza rischiare la vita ogni volta".

Il flash mob andato in scena sabato ha coinvolto centinaia di motociclisti, tutti arrivati in via Guido Reni in sella a rombanti due ruote. Per dare risalto all'iniziativa è stato simulato un incidente stradale. Si è trattata di una simulazione, ma è servita a tanti presenti per meglio capire cosa voglia dire rimanere coinvolto in un sinistro e rischiare la vita per la troppa velocità o per la disattenzione alla guida. Al flash mob hanno partecipato anche i volontari della Croce Rossa che hanno mostrato l'intervento che compiono in casi gravi come quello simulato.

La palla ora passa al Comune che deciderà se intervenire o meno nell'incrocio segnalato. "Sono tanti i motociclisti che cadono sull'asfalto vittime di una viabilità ancora troppo pericolosa a Torino - sottolinea Maurizio Marrone, capogruppo di Fratelli d'Italia in Consiglio regionale e comunale - e la pubblica amministrazione non sta dando risposte concrete purtroppo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'incrocio tra via Guido Reni e via Arbe è troppo pericoloso, serve una svolta"

TorinoToday è in caricamento