menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Travolge un 16enne con l’auto e racconta di aver investito un capriolo, denunciato

Così si è giustificato un pensionato 62enne di Coazze, davanti ai carabinieri. Dopo l’incidente era fuggito senza prestare alcun soccorso al giovane

Quando i carabinieri gli hanno chiesto il perché di quell’ammaccatura sulla sua auto, lui ha detto di aver investito un capriolo. Si è giustificato così il pensionato di Coazze, nel Torinese, che a Giaveno aveva investito un ragazzo di 16 anni ed era poi fuggito senza prestare soccorso. 

L’uomo, 62 anni, si trovava alla guida della sua Panda quando ha travolto il ragazzo. Quest’ultimo però, dopo la caduta, era riuscito a memorizzare parte della targa del veicolo.

Una volta recatosi in ospedale, il 16enne aveva immediatamente denunciato l’accaduto. I carabinieri si erano quindi messi alla ricerca dell’uomo e alla fine sono riusciti a rintracciarlo. Ora il pensionato è stato denunciato per lesioni colpose e omissione di soccorso.

Per quanto riguarda lo stato di salute del ragazzo, i medici dell'ospedale gli avevano diagnosticato una frattura al perone, guaribile nel giro di un mese. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento