Tir di traverso sulla neve: chiuso un tratto di autostrada

E filtraggio dei mezzi

immagine di repertorio

L'autostrada Torino-Frejus è stata chiusa per oltre ore in direzione della Francia dopo le 16,30 di oggi, venerdì 1 febbraio 2019, prima a causa di alcuni tir rimasti bloccati dalla neve nel tratto tra Oulx e Bardonecchia (per la precisione al km 69) e poi, dopo una breve riapertura, a causa della copiosa nevicata.

Nel primo caso, i mezzi sono stati fatti uscire a Oulx e devono percorrere la statale 335 per poi reimmettersi a Bardonecchia se vogliono percorrere il traforo del Frejus.

La situazione sembrava tornata gradualmente alla normalità dopo la riapertura, avvenuta alle 18,45, ma dopo le 20 è stata disposta una nuova chiusura, in entrambe le direzioni, tra Susa e Bardonecchia, questa volta soltanto per la caduta di neve. Il provvedimento è stato poi limitato ai soli mezzi pesanti, bloccati a Salbertrand e Bardonecchia.

Da questa mattina la polizia stradale e il personale dell’autostrada sta effettuando un filtraggio dei mezzi a Susa: verso la Francia passano solo le auto con gli pneumatici da neve e i mezzi fino a 3.5 tonnellate mentre tutti i mezzi pesanti, superiori alle 7,5 tonnellate, vengono fermati sul piazzale dell’autoporto di Susa da cui possono rimettersi in viaggio verso Torino.

Lo stesso provvedimento è in vigore anche sull’A6 Torino-Savona, dal casello di Carmagnola fino a Savona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento