Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

L'auto si è fermata

La scena dell'incidente avvenuto questa mattina in via Ceva

Un'italiana di 87 anni è stata investita da una Fiat Panda in retromarcia nella mattinata di oggi, giovedì 5 dicembre 2019, in via Ceva angolo via Aquila. Stava attraversando la strada davanti a casa per andare a buttare i rifiuti in un cassonetto. Non si trovava sulle strisce pedonali.

Le sue condizioni sono apparse subito gravi ed è stata trasportata in ambulanza all'ospedale Giovanni Bosco dai sanitari del 118.

investita-via-ceva-via-aquila-191205-2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incidente è stato rilevato dalla polizia locale. L'auto, guidata da un italiano di 33 anni, si è fermata subito dopo l'incidente. La strada è stata chiusa per consentire i rilevamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Tragico schianto nella notte: auto in un una scarpata, morti cinque ragazzi

  • Super-vincita al concorso a premi in tabaccheria: un fortunato si porta a casa 53mila euro

  • Tifoso interista scommette sull'eliminazione della Juve dalla Champions: vince quasi 10mila euro

  • Viviana e il piccolo Gioele sono ancora scomparsi, ma oggi fatti avvistamenti 'importanti'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento