Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

In ospedale in elisoccorso

Grave incidente nel tardo pomeriggio di oggi, martedì 15 settembre 2020, in strada del Cervo a Chieri (al confine con Baldissero Torinese), dove un'italiano di 88 anni è stato investito dalla propria auto, una Opel Corsa, dopo avere dimenticato il freno a mano.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno dovuto estrarre la vittima da sotto il veicolo, l'elisoccorso del 118, che l'ha trasportata all'ospedale Cto di Torino, e la polizia locale. La strada è stata chiusa al traffico per consentire i soccorsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta arrivato in ospedale, l'uomo è stato sottoposto a esami che hanno escluso l'immediato pericolo di vita anche se è stato trattenuto in osservazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

  • Cammina sulle auto parcheggiate, poi si lancia su una e le sfonda il parabrezza: arrestato

  • La denuncia: "Aggredito dal vigilante del supermercato perché mi sono abbassato la mascherina"

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Moto cade in tangenziale: centauro grave in ospedale

  • Offerte di lavoro del gruppo Iren: le posizioni aperte a Torino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento