Si scontrano un'auto e una moto: morta in ospedale la conducente della vettura

Inutili tutti i soccorsi

Incidente a San Mauro Torinese intorno alle 8.30 di martedì 23 luglio. Lo scontro tra una Toyota Yaris e una moto Bmw è avvenuto in via Casale nei pressi del civico 330 e la strada è stata chiusa al traffico per oltre due ore.

La conducente della vettura, Vanna Baccarini, 66 anni, residente a Settimo Torinese, rimasta incastrata tra le lamiere del mezzo ed estratta dai vigili del fuoco, è morta poco dopo l'arrivo al pronto soccorso dell'ospedale Giovanni Bosco di Torino. Inutili tutte le manovre, prima dei sanitari del 118 e poi del personale ospedaliero, per salvarla.

Ferite meno gravi per il motociclista, un 58enne italiano di Castiglione Torinese, trasportato all'ospedale Gradenigo di Torino.

Sul posto, per i rilievi e gli accertamenti, la polizia locale di San Mauro Torinese. Secondo una prima ricostruzione l'auto viaggiava in direzione di Torino quando è stata urtata lateralmente dalla moto che procedeva nella stessa direzione ed è poi finita lungo la corsia opposta di marcia, a ridosso del marciapidede.

Via Casale è stata chiusa per un tratto di due chilometri e i mezzi Gtt sono stati deviati.  

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • La salute prima delle vacanze, boom di check-up al Koelliker

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

I più letti della settimana

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Seconda giornata di maltempo: la tromba d'aria si sposta, altri danni

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Due auto e una moto si scontrano: feriti i tre conducenti, strada chiusa

  • L'auto sbanda, va contro il guardrail poi finisce fuori strada: morti marito e moglie

Torna su
TorinoToday è in caricamento