Esce di strada col suv che finisce nella scarpata: automobilista in condizioni molto gravi

Atterrato l'elisoccorso

immagine di repertorio

Un 46enne italiano di Traversella è in condizioni molto gravi all'ospedale Cto di Torino dopo che nella mattinata di ieri, domenica 7 giugno 2020, per cause da accertare (anche se si esclude la presenza di altri mezzi) è uscito di strada col il suo suv Nissan Terrano sulla via provinciale per la Cavallaria a Brosso. Il veicolo è precipitato in una scarpata sbattendo contro alberi e rocce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e l'elisoccorso del 118, che ha trasportato il ferito all'ospedale Cto di Torino. Qui i medici si sono riservati la prognosi e lo hanno sottoposto a un intervento chirurgico alla schiena, che ha subito forti traumi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento