Incidenti stradali Carmagnola / Via Sommariva

Blocco dei tir, altro incidente: manifestante investito a Carmagnola

Si è rotto la gamba tentando di fermare un camionista che voleva passare. E' successo a Carmagnola nella zona industriale dove un centinaio di autotrasportatori sono in protesta. L'uomo è stato trasportato al Cto di Torino

Un'immagine del blocco dei tir di lunedì scorso nel torinese

Un altro incidente, questa volta per fortuna non mortale, si è verificato nei luoghi del blocco dei tir in provincia di Torino. A Carmagnola, in via Sommariva vicino alla zona industriale, un manifestante del presidio dei camionisti, Massimiliano Machì, ha subito la frattura di una gamba a causa di un mezzo in manovra poco prima della 7.30 di questa mattina. E' stato portato immediatamente al Cto di Torino.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, un autista, che non ha aderito allo sciopero, nel percorrere una rotonda, con la parte posteriore del rimorchio ha sfiorato la gamba di Massimiliano M., 38 anni, di Caramagna Piemonte. Il camionista, che ha detto di non essersi accorto di nulla, è stato rintracciato più tardi.

Nel primo pomeriggio il manifestante investito è stato dimesso dall'ospedale Cto di Torino con una prognosi di 40 giorni per la frattura della gamba destra. I carabinieri hanno interrogato a lungo l'investitore, Luciano M., 55 anni, che è stato rintracciato poco dopo l'incidente a Cavallermaggiore, nel cuneese. L'uomo ha sostenuto di non avere visto il collega, urtato in una manovra di retromarcia, e di essersi allontanato convinto che non fosse accaduto nulla. In queste ore i Carabinieri stanno ascoltando le numerose persone che erano sul posto e hanno assistito alla scena al fine di verificare la versione di Mondino, nei confronti del quale non è stato adottato alcun provvedimento. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blocco dei tir, altro incidente: manifestante investito a Carmagnola

TorinoToday è in caricamento