Il furgone e la moto si scontrano tra loro: centauro perde la vita

Lungo la solita provinciale

L'incidente mortale di Romano C.se

Tragedia, questo pomeriggio, martedì 10 luglio 2018, lungo la provinciale 56 che collega Scarmagno con Romano Canavese.

Una Yamaha R1 ed un furgone Fiat Doblò sono entrati in collisione, per cause ancora al vaglio dei carabinieri di Strambino e della polizia municipale di Romano Canavese.

Ad avere la peggio è stato il centauro, Gian Lorenzo Rossetti, un operaio di 26 anni residente a Ivrea, che a seguito dell'impatto è morto sul colpo, all'altezza del condominio Augusto, nel territorio di Romano Canavese.

Sul posto anche il medico legale dell'Asl To4, Paolo Gualtieri, che ha dato il via libera per il trasporto del corpo del giovane alla medicina legale di Strambino. 

In forte stato di shock, invece, il 46enne alla guida del Doblò. 

Potrebbe interessarti

  • Scarafaggi in casa? Ecco come allontanarli

  • La 'dieta paleolitica', come dimagrire con la 'dieta dell'età della pietra'

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Box doccia, come mantenerlo pulito e igienizzato

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita gettandosi dal balcone: muore un uomo

  • Si toglie la vita con un colpo di pistola: aveva solo 30 anni

  • Jennifer mancava da casa da due giorni: adesso è ritornata

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Addio a Max e alla sua passione per i motori, il ricordo degli amici

  • Perdono il controllo dell'auto all'incrocio e ne centrano altre due: feriti

Torna su
TorinoToday è in caricamento