Urtato da un mezzo della raccolta rifiuti: ciclista finisce in ospedale

Le sue condizioni non sarebbero gravi

Gli agenti della municipale durante i rilievi

Un uomo è stato investito, nella mattinata di domenica 17 novembre, all'incrocio tra viale Buridani e via Nazario Sauro a Venaria Reale. L’uomo era in sella ad una bici quando è stato urtato da un mezzo elettrico della Cidiu, società che si occupa della raccolta dei rifiuti. 

Il ciclista è stato portato dalla Croce Verde di Venaria al San Giovanni Bosco di Torino. Le sue condizioni non sarebbero gravi. Sul posto, per i rilievi e per ricostruire la dinamica di quanto accaduto, sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Venaria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Venaria incidente 17 novembre ciclista-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tifoso interista scommette sull'eliminazione della Juve dalla Champions: vince quasi 10mila euro

  • Tragico schianto nella notte: auto in un una scarpata, morti cinque ragazzi

  • Violento acquazzone su mezza provincia: alberi caduti, allagamenti e ferrovia interrotta

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Morte di Viviana Parisi, l'arrivo dei genitori da Torino e dei fratelli: martedì l'autopsia

  • Colpo della dea bendata: il Superenalotto premia un giocatore con 37mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento