Torino, l’incidente all'incrocio blocca il traffico e i tram

Disagi per un quarto d'ora

Foto di Federica Fulco

Un quarto d'ora di stop al traffico all’angolo tra corso Svizzera e via Nicola Fabrizi questa mattina, martedì 6 ottobre, tra le 9.25 e le 9.40. La causa è stata un indicente documentato nella foto che ha generato un po’ di caos in zona riguardo alla circolazione dei mezzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due vetture si sono scontrate e nessuna persona è rimasta ferita. È rimasta bloccata e ha subito rallentamenti anche linea 13 GTT in direzione centro città. “Sarebbe utile non parcheggiare in mezzo alla strada e andare più piano all'altezza degli attraversamenti” commentato Federica Fulco del Comitato TorinoinMovimento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento